Warning: Illegal offset type in /home/iz4bzc/ben.br1.net/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/sitepress.class.php on line 5354
Effemeridi fai da te | Gianluigi Conti (Ben) IZ4BZC

Effemeridi fai da te

Se siete pronti per le vostre navigazioni, non vorrete certo lasciare a casa il vostro fido sestante, le tavole a soluzione diretta, il cronometro ed il vostro fido quaderno. Se quest’anno, non avete deciso di investire nelle effemeridi nautiche o nel nautical almanac per l’anno corrente, poco male.
Oggi potete trovare il modo di stampare da soli le effemeridi nautiche. Vi basterà visitare il sito dell’amico clc Roberto Iori per poter trovare un comodo file excel da scaricare che vi permetterà di produrre la pagina giornaliera simile in tutto e per tutto alle pagine giornaliere delle effemeridi nautiche edite dall’IIM relative ai dati di sole e stelle.

Mancano i dati relativi ai pianeti e luna perché effettivamente poco utilizzati nella navigazione astronomica speditiva come mi faceva giustamente osservare l’autore.

Io stesso non ho mai usato i pianeti ad eccezione di Venere e Giove, per la loro luminosità che permette di piazzare le osservazioni nel crepuscolo civile, lasciando l’intero periodo del crepuscolo nautico per le stelle.

Sul sito di Roberto trovate anche alcune tabelle tipicamente presenti nelle pagine colorate delle effemeridi, (un tempo gialle ed ora azzurre) per la correzione delle altezze e le tabelle per l’interpolazione dei valori orari presenti nelle pagine giornaliere con le frazioni di ora e parti proporzionali.

La particolarità più rilevante di questo programmino in Excel è dato dal fatto che i dati relativi al sorgere e tramonto del sole e dei crepuscoli, vi vengono forniti già calcolati per la vostra posizione senza bisogno di avventurarsi in ulteriori calcoli. Questo può essere un vantaggio oppure uno svantaggio a seconda che siate abituati a portare con voi un computer portatile, nel qual caso potete produrre le pagine giornaliere all’occorrenza, mentre se dovete stampare le pagine che vi occorrono prima di partire per la crociera, dovrete produrle tenendo conto del piano di viaggio che avete preparato inserendo le coordinate presunte di ogni zona di navigazione ed accontentarvi di un calcolo leggermente più approssimativo dei crepuscoli, ma già pronto all’uso.

Una sola piccola osservazione sull’output del programma in Excel, nel calcolo dei crepuscoli potrebbe capitarvi che il valore orario, frutto del calcolo, contenga dei decimali tali che l’approssimazione porta a visualizzare i minuti come 60. Risulterà quindi evidente a tutti che in quel caso si tratta dell’approssimazione all’ora successiva, in pratica un’orario che si presenti come 8h 60′ sarà uguale a 9h 00′.

Dal sito di Roberto, che ha promesso di aggiornare il file delle effemeridi ogni anno, manca una sola tabella utile ai calcoli astronomici, per la conversione dell’arco in tempo e del tempo in arco, ma la potete trovare comunque nella sezione download di questo blog.

Nella pagina di Roberto che trovate a questo indirizzo, è spiegato anche con dovizia di particolari l’uso delle effemeridi, mentre la tabella di conversione dell’arco in tempo e del tempo in arco la trovate qui.

Similar Posts:

Share