Terremoto in Giappone, all stations, prudence!


In occasione del terremoto e dello tsunami che hanno colpito in modo così grave il Giappone, l’associazione dei radioamatori giapponesi (JARL), tramite la stazione del suo quartier generale (JA1RL), ha richiesto a tutta la comunità radioamatoriale di rispettare le frequenze di emergenza attivate sulle varie bande e tutte le frequenze ed emissioni che possano in qualche modo interferire con le seguenti frequenze: 3.525, 7.030, 7.077, 7.087, 7.097, 14.100, 21.200 e 28.200 MHz.
In aggiunta, Toru Tanaka, JR3QHQ — il Branch Manager in Osaka della JARL sta monitorando la frequenza di 7.043 MHz, raccogliendo informazioni in tempo reale sull’emergenza e inoltrando queste informazioni via Internet.

Similar Posts:

Share