Warning: Illegal offset type in /home/iz4bzc/ben.br1.net/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/sitepress.class.php on line 5354
LORAN C bye bye o forse no | Gianluigi Conti (Ben) IZ4BZC

Loran bye bye o forse no

Pochi giorni fa, e per la precisione l’otto di Febbraio, le stazioni statunitensi del sistema di radionavigazione sono state definitivamente spente. Rimarranno in funzione fino ad ottobre 2010 solamente quelle canadesi ed il sistema Russo funzionante sulle stesse frequenze denominato CHAYCA. Nel Mediterraneo questa dismissione è iniziata diversi anni fa con lo spegnimento delle stazioni di Lampedusa e Sellia Marina per quanto riguarda l’Italia. Il sistema LORAN C (LORAN è un acronimo che sta per LOng RAnge Navigation) è un’ulteriore evoluzione di sistemi la cui storia è iniziata molti anni fa ed il cui uso è stato reso progressivamente obsoleto dall’introduzione sempre più massiccia del GPS. Chi desiderasse approfondire questo argomento può trovare approfondimenti a questo indirizzo.
Per dare un’idea del livello di precisione raggiunto dai vari sistemi di navigazione e radio-posizionamento elettronico aereo e marino comprese le pesanti piattaforme inerziali in uso sugli aeromobili in rotte transpolari fino all’avvento del GPS, ecco un diagramma comparativo:

Tuttavia questa non sembra essere la conclusione definitiva della storia dei sistemi LORAN proprio per la loro affidabilità rispetto alla vulnerabilità dei sistemi basati sul funzionamento di un cospicuo segmento spaziale come il GPS Navstar o GLONASS, vulnerabilità intesa non solo come la possibilità di attentati di stampo terroristico, ma anche cospicue tempeste magnetiche, tantevvero che il governo britannico ha già firmato nel maggio 2007 un contratto della durata di quindici anni per la fornitura di un sistema E-LORAN (che sta per Enhanced LORAN o Loran migliorato).
Quest’ultimo sarà un sistema di accuratezza molto vicino a quella dei moderni ricevitori GPS e molto più immune da eventuali disturbi intenzionali o di origine naturale.

Naturalmente restano sempre i sistemi più affidabili di questo mondo per la navigazione costiera tramite il rilevamento di luoghi di posizione e punti cospicui e la navigazione astronomica per i nostri orizzonti più vasti.
Buon vento a tutti.

Similar Posts:

Share