La giornata della memoria, il dovere della memoria

shoa_memoriaNon si puo’ ignorare questa giornata mondiale, in primo luogo perche’ aiuta paesi che sono stati coinvolti negli orrori della Shoa e della seconda guerra mondiale a fare il punto su un processo di elaborazione psicosociale degli avvenimenti. Purtroppo anno dopo anno dobbiamo registrare che l’Italia e’ ancora piuttosto indietro in questo necessario processo metabolico che ci faccia capire quale sia stato il nostro grado di partecipazione anche con l’indifferenza. Tutto questo ci farebbe senz’altro capire meglio tramite gli opportuni paralleli, quali siano gli aspetti culturali che dobbiamo superare per una piu’ profonda comprensione dei fatti sociali legati all’immigrazione e piu’ in generale alla paura del diverso.
Se per i morti e’ tardi, per i vivi non puo’ mai esserlo e non dobbiamo dimenticare che da molte parti ci sono esempi virtuosi di persone che si adoperano a tanti anni di distanza con il loro lavoro, il loro impegno e la circolazione delle loro idee. Una scuola, ad esempio, ha ricostruito un elenco di studenti ebrei espulsi nel 1939 in base alle leggi razziali di allora ed anche se a settanta e piu’ anni di distanza ha rintracciato quegli studenti sopravvissuti per un atto di doverosa ammenda nei loro confronti concedendo loro un diploma simbolico della scuola.
Non dobbiamo dimenticare che i crimini dell’epoca non si sono consumati solo nelle azioni di pochi efferati criminali nazisti, ma anche nell’indifferenza di vastissimi strati della popolazione che hanno permesso che tutto cio’ avvenisse.
Per chi fosse ancora ingenuamente convinto che i campi di concentramento fossero un fenomeno tutto estero, può documentarsi qui, sarà lo stimolo per cercare in rete notizie anche sui lager istituiti da italiani all’estero nelle nazioni che subirono l’invasione da parte del nostro esercito durante la seconda guerra mondiale. Magari passando da quelle parti per un viaggio di piacere, riuscirete a spiegarvi come mai alcune persone anziane vi guardino strano.

Similar Posts:

Share